fbpx

Capra Ubriacato al Traminer Bio

8,55

Porzione da circa 300gr

Descrizione

Formaggio pluripremiato ai più grandi e famosi concorsi caseari nazionali ed internazionali. La capra ubriacata al Traminer è un formaggio stagionato a latte di capra biologico di prima qualità lasciato ad aromatizzare sotto le vinacce di uve Traminer.

Identità

Latte di: Capra.

Trattamento termico: latte pastorizzato.

Produzione: segue lattazione capra.

Famiglia: pasta cruda, stagionato.

Forma: cilindrica.

Peso (forma intera): Kg 2.5 circa.

Territorio

Regione: Veneto.

Paese: Italia.

Provincia: Treviso.

Sensoriale

Aspetto: crosta rugosa, sottile, color giallo paglierino carico dove non ricoperta di vinaccia da uva Traminer.

Struttura: pasta dura, rigida, leggermente untuosa e liscia, color avorio.

Odore: lattico cotto, leggero lattico acido, floreale della rosa, nota animale di capra pulita e fruttato di frutta tropicale.

Sapore: intensità medio alta, dolce elevato, salato medio, amaro basso. Solubilità alta.

Abbinamento Vino: dal suo vitigno di aromatizzazione che accentua l’aspetto gustativo ed olfattivo dell’affinamento. In alternativa vini di leggera intensità.

Abbinamento Birra: birre di leggera intensità a causa dell’affinamento del formaggio con il vino.

Ordine degustazione: posizione centrale.

Caratteristiche

Produzione

Prodotto con puro latte di capra pastorizzato e biologico allevato e raccolto tra le colline del veneto o più su, fino in Friuli Venezia Giulia Stagionato nelle vinacce di uva Traminer che conferirà al formaggio non solo caratteristiche aromatiche uniche e profumi persistenti ma anche struttura umida ed elevata solubilità.

Stagionatura

Luogo di stagionatura: Cantine.

Grado 1: dai 210 giorni.

Grado 2: 365 giorni.

Parametri

Composozione: latte capra italiano crudo, sale, caglio.

Allergeni: latte e proteine del latte.

Coagulante: caglio.

Energia kCal: 403 - Energia KJ: 1671 – Grassi gr 32 - Carboidrati gr 1.9 - Proteine gr 27 - Sale gr 1.9

Un pò di storia...

Giovanni, storico amico di casa Perenzin, è stato il vero promotore ed ideatore della capra ubriacata al Traminer. Lui, coltivatore e produttore di vino, si era infatti messo in testa di poter affinare un formaggio sotto le sue vinacce di Traminer e chiede delle forme da poter “ubriacare”. Emanuela Perenzin trovando l’idea molto stimolante rilancia l’offerta e chiede a lui delle vinacce sotto le quali affinare un bel formaggio di capra dando vita a quello che oggi è il loro formaggio più premiato e conosciuto. La Capra ubriacata al Traminer è quindi frutto di collaborazione tra due professionisti, ma non solo, anche di una grande e longeva amicizia.

Torna su