fbpx

Grana Padano dop biologico 36 mesi

A partire da: 18,00

Porzione da circa 500gr e 1kg

mappa lombardiaicona mucca

icona coltello a goccia

 

Descrizione

Giallo oro, intenso e vivo, interrotto solo, qua e la, da grandi cristalli di tirosina. Indice di invecchiamento di questo Grana Padano Biologico, fatto almeno 36 mesi fa e poi lasciato maturare in luoghi freschi e silenziosi sullo stesso territorio di produzione: provincia di Brescia. E’ qui che il giallo è diventato oro, i profumi da tenui sono diventati penetranti e gli aromi si sono moltiplicati. Un Grana Padano Dop decisamente diverso!

Identità

Produttore:

Latte di: vacca

Trattamento termico: latte crudo

Produzione: tutto l'anno

Famiglia: pasta cotta , pasta dura, stagionato

Forma: cilindrica

Peso (forma intera): 30000 gr circa

Territorio

Regione: Lombardia

Paese: Italia

Sensoriale

Aspetto: crosta liscia, dura, pulita, marchiata e tipicamente untuosa.

Struttura: pasta dura, rigida, color ocra, con presenza di visibili cristalli di tirosina

Odore: Lattico cotto, burro fuso, leggero brodo di carne, spezie e frutta esotica matura

Sapore: intensità alta, dolce medio alto , salato medio, acido basso, amaro assente.

Abbinamento Vino: nd

Abbinamento Birra: nd

Ordine degustazione: posizione finale

Caratteristiche

Produzione

Brune alpine, pezzate rosse e frisone allevate nella rigogliosa e umida Pianura Padana, si nutrono di erba e foraggio biologico, libere di pascolare da marzo a novembre. Questi gli ingredienti del Grana Padano dop Biologico. Agricoltura biologica, attenzione per l’animale, tempo…

 

Stagionatura                                                                     

Luogo di stagionatura: Grotta naturale

Dai 24 mesi

 

Parametri

Composozione: latte vacca crudo italiano, sale ,caglio.

Allergeni: lattosio e proteine del latte

Coagulante: caglio

Energia:  kcal:322- kj: 1334- grassi gr 29. ( di cui 22 gr saturi) - Carboidrati gr< 1- Proteine gr 14.3- Sale gr 1.3

Un pò di storia...

Azienda a conduzione famigliare che alleva e produce formaggi dal 1815. Nel 2000 il passaggio dal convenzionale al biologico ascoltando non solo l’esigenza di una clientela sempre più attenta ma anche e soprattutto al benessere degli animali e dell’ambiente che li circonda.

 

Torna in alto